“Glapami” e la magia dei caleidoscopi a Paratissima

dsc_2045 dsc_2047 dsc_2052

In occasione della dodicesima edizione di Paratissima, To the stars, due artigiani ci hanno permesso di tornare un pò bambini: Edoardo Angeli e Maurizio Defilippi sono gli artefici di questo mondo di fantasia creato attraverso caleidoscopi artigianali.

Come riferitoci dai due creativi, gli interni sono stati realizzati con materiali tradizionali quali il vetro, le piume, la carta velina o i fiori secchi, accostati poi ad elementi particolari come  pasta, caramelle, conchiglie, pizzi, ottenendo effetti che suscitano meraviglia.
Per quanto riguarda i rivestimenti esterni, essi si dividono in quattro tipologie principali: diverse fantasie di carte fiorentine replicabili in grande numero, fantasie di carte limitate a pochi pezzi perchè recuperate da carte antiche, carte fatte a mano e fogli di tappezzerie d’epoca.
Presenti anche due serie di pezzi unici, la prima fatta con pubblicità, sussidiari e abecedari d’epoca, la seconda decorata da artisti che hanno esposto a Paratissima che hanno decorato i caleidoscopi in edizione numerata e firmata.
Il fascino di un mondo antico, quasi ancestrale, è tornato a risplendere in una delle più importanti manifestazioni artistiche contemporanee.

Commenti