Salone del Libro 2017: prevendita biglietti e novità

Dal giovedì 18 a lunedì 22 maggio, come di consueto presso il Lingotto Fiere, si terrà a Torino il discusso Salone del Libro, al centro della polemica con Milano.

Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20, ma dopo le 20.00 il Salone diventa Salone Off e continua con incontri, concerti ed eventi in tutta la città.

Giunta alla sua trentesima edizione si sperimenta la prima con la gemella di Milano.  Due manifestazioni diverse che stimolano tanta curiosità.

Online è possibile acquistare una delle cinque tipologie di biglietti. Il tagliando classico, quello valido un giorno, non ha subito variazioni di prezzo rispetto all’anno passato: costa 10 euro. Ribassato invece il costo del biglietto per le comitive di almeno 25 persone, 8 euro, lo stesso per i ragazzi dai 7 ai 18 anni. Solo 2,5 euro per i bambini da 3 a 6 anni. Infine, per chi sceglie di fare l’abbonamento via web, il costo per visitare il Salone del Libro in tutti i suoi giorni di apertura è di 25 euro. Da aggiungere che a questi prezzi c’è da aggiungere un euro per la prevendita.

Dall’organizzazione hanno avvisato che le convenzioni che danno accesso al Salone del Libro con il prezzo del biglietto ridotto sono in progressivo aggiornamento. Fra le principali, al momento, risultano esserci quella con il Touring Club Italiano e quella con l’Inps: in aggiunta alla riduzione per tutti gli over 65 – valida tutti i giorni del Salone – i pensionati iscritti Inps che esibiscano documento che attesti la titolarità di pensione (es. Cassetto Previdenziale del Cittadino), il lunedì entrano a soli 5 euro. I possessori di Carta Acquisti (la cosiddetta Social Card) il lunedì pagano soltanto 2 euro. E chi ha ritirato nei mesi scorsi i voucher omaggio distribuiti grazie alle campagne Salone 2017 (Natale in Libreria, San Valentino, Just The Woman I Am ecc…) lo può cambiare alle casse con il biglietto d’ingresso gratuito.

Per info: www.salonelibro.it

Commenti