CO-CITY: soluzioni innovative per il riutilizzo dei beni comuni

Co-city è un progetto di sviluppo urbano promosso dalla Città di Torino nell’ambito del programma europeo Urban Innovative Actions, in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino, l’ANCI, la Fondazione Cascina Roccafranca e la Rete delle Case del Quartiere.

Il progetto CO-CITY rappresenta un’opportunità per testare a Torino una serie di soluzioni innovative per il riutilizzo dei beni comuni e il contrasto alla povertà. Promuove un nuovo tipo di relazione tra cittadini e amministrazione comunale attraverso lo strumento dei Patti di Collaborazione, previsti dal Regolamento Beni Comuni Urbani, già adottato in più di 100 comuni d’Italia.

Co-City offre a cittadini attivi, gruppi informali, enti del terzo settore e soggetti privati l’opportunità di stipulare patti di collaborazione con l’Amministrazione che prevedano la cura, la rigenerazione, l’uso e la gestione condivisa di aree verdi, edifici e spazi pubblici attualmente in disuso, sottoutilizzati o in condizione di incuria e degrado.

Lo staff di Cocity offre supporto e accompagnamento a coloro che sono interessati a realizzare idee e interventi di utilizzo e fruizione collettiva dei beni comuni così come a progettare attività e servizi di welfare di comunità e innovazione sociale.

Maggiori informazioni sul progetto, sul Regolamento dei Beni Comuni Urbani della Città di Torino e sui Patti di Collaborazione sono consultabili su www.comune.torino.it/benicomuni

Commenti